Anatomia del sistema uditivo

Come funziona il nostro orecchio?

L’udito è uno dei sensi più straordinari del corpo umano. Il nostro apparato uditivo è un insieme di organi complessi e molto delicati, sono il nostro radar sul mondo circostante, ci permettono, infatti, di captare i suoni nell’aria e attraverso un sofisticato meccanismo, di trasmetterli velocemente al cervello, che ha la funzione di decodificarli.
Le orecchie rivestono un ruolo importante in questo sistema sia per la parte acustica che per la parte vestibolare (equilibrio).
La funzione uditiva viene assolta dalle componenti presenti nell’orecchio esterno, medio e interno mentre la funzione vestibolare è appannaggio dell’orecchio interno.
Dal punto di vista anatomico può essere suddiviso in:

  • orecchio esterno
  • orecchio medio
  • orecchio interno
2021-03-Mondial-Udito-Impianti-Acustici-otosclerosi
orecchio esterno

Orecchio esterno

Orecchio esterno: formato dal padiglione auricolare, condotto uditivo esterno e timpano; qual è la funzione principale dell’orecchio esterno?

  • individua le onde sonore;
  • convoglia e amplifica il suono;
  • porta i suoni fino al timpano.
orecchio medio

Orecchio medio

Orecchio medio: è la porzione di orecchio posizionata tra il timpano e l’orecchio interno. Comprende:

  • la cavità timpanica;
  • la tuba di Eustachio;
  • la catena ossiculare (martello,incudine,staffa).

Le onde sonore convogliate al timpano, permettono allo stesso di vibrare, innescando il movimento del martello, dell’incudine e della staffa, che con un meccanismo di leva trasmette l’energia meccanica dal timpano ai fluidi dell’orecchio interno. La cassa timpanica, inoltre, è collegata alla tuba di Eustachio, un piccolo canale lungo 3-4 cm, collegato alla faringe, che permette di mantenere in equilibrio la pressione al di là e al di qua del timpano.

orecchiointerno

Orecchio interno

Orecchio interno: è la parte più interna dell’orecchio, è situato all’interno dell’osso temporale ed è costituito da una parte ossea (labirinto osseo), contenente perilinfa, e da una parte membranosa, all’interno della quale scorre la endolinfa. L’orecchio interno può essere suddiviso, a sua, volta, in due parti:

  • Coclea, che è l’organo dell’udito
  • Vestibolo, che è l’organo dell’equilibrio

All’interno della coclea, l’onda meccanica stimola le cellule ciliate, per mezzo dei fluidi cocleari e si trasforma in impulso elettrico che verrà inviato al cervello per mezzo del nervo cocleare.

Sospetti che potresti avere una perdita uditiva? Parla con uno dei nostri tecnici audioprotesisti.
Un controllo e un TEST GRATUITO dell’udito potrebbero risolvere i tuoi dubbi.

CONTATTACI